Mangiare Matera

Il marchio MANGIARE MATERA vuole portare, sulle nostre tavole e nelle nostre cucine, il meglio della produzione agroalimentare lucana. Ogni prodotto è selezionato con cura, seguito dal campo sino alla tavola, per farci riscoprire i sapori genuini di un tempo.

Cannolo di pane di Matera con spuma di ricotta, gocce di cioccolato fondente e cotto di fichi.

La proposta dolce di Peppe.

IMG_3150

Ingredienti per 6 cannoli

6 fette di pane di Matera raffermo
3 uova
1 tazzina di latte
1 cucchiaino di zucchero a velo
1 pizzico di cannella

Per la farcitura:

150 g di crema di ricotta
1 cucchiaio di zucchero a velo vanigliato
Scorzetta grattugiata di 1 limone biologico
30 g di gocce di cioccolato fondente
30 g di filetti di mandorle
Zucchero a velo q.b
Cotto di fichi q.b

Preparazione

Tagliare 6 fette abbastanza sottili ed uniformi di pane di Matera. Eliminare la crosta e modellare le fette tanto da creare dei rettangoli di pane. Schiacciare leggermente le fette di pane, passandovi sopra il mattarello. Versate in una ciotola le 3 uova sgusciate, lo zucchero, il latte e la cannella e con l’aiuto di un frullino o di una frusta amalgamare il tutto creando una crema omogenea e spumosa. Passare ogni fetta di pane all’interno di questa crema avendo cura di sgocciolare l’eccesso. Arrotolare ogni fetta ad un cilindro di acciaio per cannoli e poi riporre in una teglia foderata di carta forno. Cuocere in forno caldo per circa 15 minuti a 180°C sino a formare una buona doratura. Sfornare e lasciar raffreddare prima di sfilarle dai cilindri. Le fette di pane risulteranno croccanti e dorate all’esterno e morbide all’interno. Per la farcitura: setacciare la crema di ricotta e poi lavorarla energicamente con lo zucchero a velo e la scorzetta di limone, ne verrà fuori una crema spumosa e leggera. Riempire una sac a poche con la spuma di ricotta e farcire i cannoli di pane. Rifinire le punte di ogni cannolo con le gocce di cioccolato. Con la ricotta che non utilizzate, potete creare una cremina, stemperandola con poco latte. Servire ogni cannolo in piatto singolo, versando sul fondo un generoso cucchiaio di crema di ricotta che distribuirete creando uno strato sottile ed ampio su cui verrà poggiato il cannolo farcito che sarà rifinito con poco zucchero a velo vanigliato, gocce di cotto di fichi (in mancanza, va bene anche il miele) e filetti di mandorle leggermente tostati in padella con una noce di burro.

Annunci

Informazioni su Teresa De Masi

Perché anche in cucina non si smette mai di imparare, di crescere e - soprattutto - di meravigliarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 novembre 2013 da in Concorso, Dolci, Ricette con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: