Mangiare Matera

Il marchio MANGIARE MATERA vuole portare, sulle nostre tavole e nelle nostre cucine, il meglio della produzione agroalimentare lucana. Ogni prodotto è selezionato con cura, seguito dal campo sino alla tavola, per farci riscoprire i sapori genuini di un tempo.

Una proposta di Tatanora.

IMG_2539a
Ingredienti (per una ventina di cannoli)
20 paccheri secchi (io quelli marchio VERO LUCANO)
200 g di panna fresca
50 g di cioccolato fondente (al 72%)
20 piccole meringhe (circa 50 g)
20 castagne grandi (tipo marroni)
50 g di zucchero di canna
50 g di acqua
1 cucchiaino di zucchero a velo (per montare la panna)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (io ho usato quello preparato da me)
Olio EVO per friggere

 

 

Lavare bene le castagne, togliere la scorza marrone molto delicatamente, cercando di non distruggerle del tutto.
Non preoccupatevi della pellicina, quella verrà via facilmente dopo la bollitura.
Mettere le castagne pelate a bollire in tanta acqua quanta servirà a coprirle ed un pizzico di sale.
Far bollire le castagne per 15 minuti coperte e a fuoco basso.

Togliere la pellicina da calde, cercando di non ridurle in poltiglia, ma lasciandole a pezzi o, possibilmente, intere.

 

In un pentolino, versare i 50 g di acqua e 50 g di zucchero di canna ed il cucchiaino di estratto di vaniglia.
Portare a bollore e versare le castagne pelate.
Riportare a bollore (moderato) e spegnere il fuoco.
Lasciare raffreddare nello sciroppo.
Riportare a bollore altre 2 volte le castagne lasciandole poi raffreddare nello sciroppo.

 
Nel frattempo, in un pentolino alto, mettere a scaldare l’olio EVO (deve essere sufficientemente alto per contenere i paccheri immersi).

 

Quando la superficie dell’olio comincerà ad incresparsi, fare la prova della temperatura immergendo uno stecco da spiedino. Se si formeranno bolle vicino alla punta, la temperatura sarà al punto giusto.

Far friggere i paccheri CRUDI non più di 3 per volta, togliendoli appena cominceranno a colorire. Farli scolare su un piatto coperto da carta assorbente.
Tritare a coltello il cioccolato fondente (dovranno sentirsi i pezzetti sotto i denti quando si addenterà il cannolo) sbriciolare grossolanamente i marroni freddi e scolati.
Sbriciolare grossolanamente le meringhe.

Montare la panna con un cucchiaino di zucchero a velo finchè sarà ben ferma.

In una ciotola mescolare (delicatamente per non far smontare la panna) Panna, meringhe, cioccolato e pezzi di castagna.

Aiutandosi con un sac a poche, riempire i paccheri con il composto di panna e metterli in frigorifero in attesa di servirli.

Guarnire con qualche pezzo di cioccolata e di castagne candite.

 

 

 

Annunci

Informazioni su Teresa De Masi

Perché anche in cucina non si smette mai di imparare, di crescere e - soprattutto - di meravigliarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: