Mangiare Matera

Il marchio MANGIARE MATERA vuole portare, sulle nostre tavole e nelle nostre cucine, il meglio della produzione agroalimentare lucana. Ogni prodotto è selezionato con cura, seguito dal campo sino alla tavola, per farci riscoprire i sapori genuini di un tempo.

Un addio che mi ha aperto gli occhi….

Foto di Luciano Furia

Foto di Luciano Furia

Oggi mi ha lasciato una delle persone più straordinarie che io abbia mai conosciuto, Frank Rizzuti.

E’ stato un grande chef e, per esserlo , voleva dire che era anche un grande uomo.

Un tantino burbero e severo, come tutti quei geni che, abituati a dare il massimo nella loro vita (e Frank lo faceva sempre), lo pretendono anche da chi li circonda, ma mai con cattiveria e negatività.

In cucina ed alla cucina ha dato tanto, sempre presente, sempre attento, sempre creativo, sempre un passo avanti!

Un uomo che ha portato onore e visibilità ala nostra Terra, la Lucania, alla quale lui si ispirava nel suo lavoro.

Andando via, mi ha dato una grande lezione di vita, ed è l’ultima cosa che serberò di lui: testardamente ha voluto aprire un SUO ristorante nella SUA terra, nonostante i problemi, nonostante le difficoltà.

Ha voluto seguire il suo cuore ed inseguire un sogno che si è avverato, quasi subito: la Stella Michelin.

Questa è la lezione che mi porto dentro: non importa quanto possa sembrarti lontano un traguardo, tu credici, ogni giorno, e quel traguardo sarà sempre più vicino, sempre più reale.

Ho deciso di non perdere più tempo, ho deciso che, da oggi, le cose esistono perchè ci credi, e non esistono perchè non ci credi.

Da oggi, anche io correrò dietro alle cose in cui credo veramente, puntando sulle mie forze, senza distrazioni, senza perdere tempo dietro a persone che sono meno convinte di me….quelle ti rallentano, ti deviano, allungano il tuo percorso che, da lungo diventa lunghissimo.

Tanto, quello che deve accadere accade (vero, Frank?) e poi ti rimane solo quel senso di sospensione, di incompiutezza, che ti lascia un vuoto dentro (vero, Frank?)…..

Non ne vale la pena, preferisco inseguire un sogno da solo, guardando in cielo: di notte o di giorno, sono sicuro, ci sarà una stella a farmi forza!

Ciao Frank, e grazie di tutto….

Annunci

4 commenti su “Un addio che mi ha aperto gli occhi….

  1. Taccuino di cucina
    17 febbraio 2014

    Bellissime e commoventi parole…..:-(
    Sandra

  2. Ida
    18 febbraio 2014

    Complimenti, bellissimi pensieri. Le faccio mie!

  3. Ida
    18 febbraio 2014

    Li faccio miei, ovviamente 🙂

  4. sandra pilacchi
    19 febbraio 2014

    i sogni si avverano se ci credi…. siamo pieni di esempi che non vogliamo prendere in considerazione, uno lo hai appena citato, una stessa Michelin…
    buon vento a Frank

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 febbraio 2014 da in Senza categoria.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: