Mangiare Matera

Il marchio MANGIARE MATERA vuole portare, sulle nostre tavole e nelle nostre cucine, il meglio della produzione agroalimentare lucana. Ogni prodotto è selezionato con cura, seguito dal campo sino alla tavola, per farci riscoprire i sapori genuini di un tempo.

Ravioli ricotta e porcini con crema di formaggio e noci

 

Ricetta che affianca sempre fuori concorso “Mangiare Matera” curato dal blog Scatti Golosi di Teresa De Masi. Dopo le chicche di semola è la volta dei ravioli preparata con l’ottima semola Senatore Cappelli. Ripeno morbido e profumato di ricotta e porcini con una crema di caciocavallo con la nota croccante delle noci. Con le dosi riportate dell’impasto e del ripieno ho ottenuto una quarantina di ravioli, mentre il condimento è 20 ravioli.

Ingredienti

 Per i ravioli

  • 400 g di semola varietà Senatore Cappelli
  • 200 g di acqua calda
  • 2     cucchiai di olio evo
  • 1     pizzicone di sale

Per il ripieno

  • 500 g di ricotta di bufala
  • 2     porcini medi
  • 2     cucchiai di ghergli di noci tritare grossolanamente
  • olio evo, sale e pepe q.b.

Per la crema:

150 g di caciocavallo podolico, 2-3 cucchiai di latte o panna fresca, 1 uovo.

Procedimento

Pulire i funghi e tagliarli a dadini.
In una padella con un girod’olio soffriggere i porcini a fiamma vivace, una volta cotti metterli su un tagliere e tritarli con la mezzaluna, versare in una ciotola ed unire la ricotta. Lavorare bene il composto fino a rendere la ricotta liscia e senza grumi, regolare di sale e pepe e tenere da parte.
Preparare i ravioli impastando semola, acqua e sale fino ad ottenere un’impasto liscio. Far riposare 30′ sotto una ciotola capovolta.
Stendere la sfoglia sottile, ricavare i ravioli e  farcire con il compostodi ricotta e porcini.
Tagliare a dadini il formaggio tenuto 2-3 ore a temperatura ambiente e fonderlo  insieme al latte o panna in un pentolino a bagnomaria girando continuamente, quando è completamente sciolto unire il tuorlo e mischiare per bene fino ad ottenere una crema bella liscia. unire le noci tritate.
Lessare i ravioli, scolarli con la schiumarola e versarli in una larga padella dove si è scaldato un filo d’olio per asciugarli e renderli lucidi.
Condirli con la crema di formaggio bollente e un po’ di farina di noci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: