Mangiare Matera

Il marchio MANGIARE MATERA vuole portare, sulle nostre tavole e nelle nostre cucine, il meglio della produzione agroalimentare lucana. Ogni prodotto è selezionato con cura, seguito dal campo sino alla tavola, per farci riscoprire i sapori genuini di un tempo.

Pasticcini ai fichi e pasta di mandorle

Una proposta dolce, di Benedetta.

10909036974_94592d5258_h

Ingredienti
  • 100ml succo di mela
  • 20g malto di riso
  • 250g semola rimacinata di grano Senatore Cappelli
  • 200g di farina 0
  • 50g fecola
  • 140g olio evo
  • 400 g marmellata di fichi e noci*
  • 100g noci
  • 100g pasta di mandorle
  • 50g malto di riso
  • 100g acqua

 

Procedimento
  1. Per prima cosa preparate la pasta.
  2. Prendete una ciotola capiente e mescolate le farine e la fecola. Aggiungete ora il malto, il succo di mela e l’olio.
  3. Impastate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio. Coprite l’impasto con un panno e lasciate riposare per 30 minuti. Se l’impasto è troppo secco aggiungete un po’ di succo di mela o di olio.
  4. Nel frattempo preparate il ripieno.
  5. Mescolate la marmellata alle noci, e poi alla pasta di mandorle precedentemete schiacciata.
  6. Mettete ora un pentolino l’acqua e il malto di riso. Scaldate finchè il malto non si scioglie. Mettete da parte.
  7. Riprendete l’impasto, stendetelo in sfoglie di 1-2mm di spessore. Tagliate quindi dei rettangoli di circa 15x10cm, posizionate al centro un cucchiaino colmo di ripieno e chiudete la sfoglia a metà schiacciando bene i bordi (se necessario inumidite bene i bordi) per sigillarli. Con l’apposita rotella rifilate i bordi fino a formare una mezzaluna allungata. Unite i lembi a formare come dei piccoli tortelli.
  8. Informate a forno caldo e ventilato (180°) per circa 15 minuti.
  9. Devono essere dorati ma non troppo cotti.
  10. Appena pronti (e quindi ancora bollenti) spennellateli con la soluzione di malto di riso e acqua. Poi lasciate raffreddare e servite.
  11. Conservate i biscotti in una scatola di latta.

 

Annunci

Informazioni su Teresa De Masi

Perché anche in cucina non si smette mai di imparare, di crescere e - soprattutto - di meravigliarsi.

Un commento su “Pasticcini ai fichi e pasta di mandorle

  1. salequantob
    21 novembre 2013

    Saranno una delizia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: